Moldova e Transnistria - Istr. per l'uso

A travel survival kit

 Questa pagina è costituita unicamente da suggerimenti pratici e consigli di viaggio per tutti coloro che decideranno di programmare un viaggio nella Repubblica di Moldova (o Moldavia), incluso il territorio della Transnistria. Molti li ho già dati di volta in volta nei singoli post dedicati e quindi potranno esserci delle ripetizioni. Se qualcuno ha bisogno di info più dettagliate, può chiedermele direttamente via e-mail.
  
Itinerario.

Il mio viaggio è durato solamente 5 giorni, per cui non può dirsi sicuramente esaustivo di questo sia pur piccolo territorio, anche se ho potuto vederne molti tra i punti di interesse principali. Qualora si avessero a disposizione più giorni, questi potranno essere dedicati ai seguenti aspetti, tenendo conto anche dell'opportunità, grazie alla posizione centrale in cui vi troverete. Questi saranno nell'ordine:

Trascorrere qualche giorno in campagna o sulle rive del Nistru per una vacanza agreste tutto natura
Arrivare nell'estremo nord del paese nelle comunità Rom in occasione di qualche festività tradizionale
Visitare l'estremo sud e la Gagauzia e Vilkovo
Arrivare all'imbocco del Nistru col Mar nero
Il monastero di Curchi
Soroca e la sua fortezza
Capriana, Hincu, Cheile,
Sconfinare nella vicina Ukraina per vedere Odessa e Cetatea Alba e altre cose, come il museo dei missili nucleari di Pervomaysk, Cernovtsi, Hotin, Kamenets Podolski
Sconfinare nella Romania del Nord per i bellissimi monasteri della Bucovina e il delta del Danubio, Lacul rosu, Bicazolui

Per queste vi serviranno almeno un'altra decina di giorni

Comunque l' itinerario che ho svolto io è il seguente:

01 - Arrivo a Chisinau
02 – Orhei Viechi e Cantine di Cricova
03 – Transnistria- Fortezza di Bender, Tiraspol e monastero di Chitcani
04 – Saharna, rive e paesaggi lungo il Nistru
05 – Visita della città di Chisinau
 
Questi sono stati i miei percorsi


Visti
Il visto non è richiesto per i cittadini italiani, basta il passaporto con validità residua di almeno 3 mesi o addirittura la sola carta di identità, purché di tipo “elettronico”, non vale quella di carta. Per la Transnistria viene rilasciato un visto volante (un ticket staccato dal passaporto) gratuito con validità 10 ore, che viene rilasciato nell'apposito ufficio alla frontiera e che dovrete tenere nel passaporto senza perderlo e che vi verrà controllato alla frontiera all'ingresso e all'uscita.

Periodo di Viaggio
Direi che tutti i periodi dell’anno hanno i loro vantaggi, l’inverno, molto freddo col fascino del territorio innevato, la primavera verde e piena di fioriture, l’estate molto calda e l’autunno con la vendemmia. Se potete fate coincidere la vostra visita con qualche data in cui si svolgono eventi particolari come la prima domenica dopo la Pasqua ortodossa per poter vedere la cerimonia del pasto dei morti nei cimiteri o il festival del vino in autunno.

Hotel e sistemazioni abitative
La Moldavia è una meta a costo piuttosto basso. Si possono trovare anche nella capitale alberghi accettabili sotto i 50 euro. Di norma e date le brevi distanze conviene stare a Chisinau che si trova in posizione centrale e spostarsi per escursioni giornaliere. Una soluzione a mio parere molto indovinata e conveniente è dormire in appartamenti privati. L’agenzia che vi ho segnalatone dispone di alcuni appartamentini in centro con prezzi a partire dai 20 Euro a notte, molto carini e ben sfruttabili. In campagna cominciano a esserci molti i agriturismi interessanti soprattutto se si sceglie di trascorrere qualche giorno in completa tranquillità.

Ristoranti
Ne ho già parlato nel post dedicato. La colazione potete farla tranquillamente con cappuccino e brioche in molti locali del centro o nelle stazioni di servizio lungo la strada. In città troverete ogni tipo di ristorante, se non volete il lusso, per un piatto, un dessert e una birra rimarrete tra i 100 e i 150 Lei, in campagna anche meno.

Spostamenti.
Potete ovviamente affittare l'auto cosa che ormai funziona molto bene con Rental car. Considerate però che le indicazioni stradali non sono moltissime, specialmente al di fuori delle strade principali, che i limiti di velocità sono molti (tutor in tutti i paesini) e i controlli sono implacabili e la polizia, molto frequente, potrebbe essere antipatica. La benzina costa circa 1 euro.  A mio parere però, specialmente se siete in 4 conviene rivolgersi a qualcuno che vi scarrozzi a suo rischio col suo mezzo, facendovi anche da guida e facendovi guadagnare molto tempo con un costo quasi uguale.  

Volo Aereo
Arrivare a Chisinau è poco costoso grazie ormai alle compagnie low cost. C’è Wizzair da Bergamo che costa dai 50 ai 70 euro a tratta a seconda del periodo o Air Moldova anche da Torino e Milano che costa un po’di più.

Parcheggio aeroportuale
Per Orio al Serio, ho scelto Parkorio - Via per Orio 29- Grassobbio a 10 min dall'aeroporto - 22,50 Euro per i 5 gg, era il prezzo minore su piazza. Un po' lento nel venirci a ritirare, ma ci sta. 

Soldi
Gli euro vanno benissimo, non complicatevi la vita coi dollari o altre valute. Dovrete comunque cambiare perché viene accettata solo la valuta locale dappertutto, ma ci sono dovunque e ben segnalati gli ufficietti dei cambisti, anche nel mercato e nelle vie del centro. Il cambio è simile essendoci molta concorrenza ed è esposto fuori, attenzione a scegliere quelli che non aggiungono commissioni di cambio. Il cambio attuale è circa:
1 euro = 19,60 (considerate 20 che vi facilita i conti)
1 Euro = 19,50 per il rublo transnistriano
Attenzione che il Rublo transnistriano a valore solo lì e non potrete usarlo o scambiarlo in nessun altro paese del mondo, quindi cambiate solo quanto calcolate di spendere durante la visita

Le carte di credito sono comunemente accettate specialmente nella capitale.

Sicurezza
La sensazione generale è di grande sicurezza, le ragazze girano da sole la sera e in città non si avverte mai alcun pericolo, (figuriamoci in campagna) al limite attenzione di notte nei sottopassaggi che sono un po' degradati e non danno buone sensazioni e nelle folle del mercato dove ci potrebbero essere borseggiatori. C'è in giro la cosiddetta Polizia turistica a cui rivolgersi in caso di bisogno, ma non so darvi conto della sua efficacia

Salute

Ho notato la presenza di un sacco di farmacie che presumo ben fornite, ma i farmaci che prendete di solito io me li porterei dietro. non dimenticate di fare la solita assicurazione, perché se finite all'ospedale, un incidente, un malore, una rottura, per non parlare di una cosa più grave dovrete pagare il 100%. Per cui è saggio avere una buona assicurazione medica che preveda il rientro del viaggiatore. La sanità funzionante pare in mano privata e ogni centro di cura o ospedale, stipula assicurazioni dirette con i singoli, se siete interessati a stabilirvi in loco, ma in questo caso fatevi consigliare da Alfredo che effettua anche questo tipo di servizi e di assistenza.

Comunicazioni

Quasi dovunque disponibilità di wifi, quindi pensate ad una Sim locale solo in caso di lunga permanenza.

Enologia
Oltre alle citate cantine di Cricova a pochi chilometri dalla capitale, gli amatori del settore avranno molte altre opportunità tra le quali: Milestii Mici, forse la più grande, Romanesti, la tenuta degli zar, Equinox, piccola ma di grande qualità, Purcari, nota per l'omonimo vino, Et cetera, una delle più recenti e moderne, Branesti cellars e mote altre. Normalmente alla fine ella visita è prevista una degustazione con aperitivo, che non potete perdere (generalmente attorno ai 10/15 euro). C'è poi la produzione di brandy (divin in lingua locale). La distilleria più famosa è in Transnistria, la Kvint  e la Calarasi. Qui le visite con assaggio sono ovviamente più care (arrivano a 70 Euro con assaggi di 8 brandy fino a 50 anni di invecchiamento con cena e si possono fare solo con un minimo di 5 persone, ma mi risulterebbe che grazie a qualche entratura di Alfredo si possa fare anche in tre. Credo esperienza unica. Non dimenticate comunque che chi è interessato non dovrebbe perdersi il festival del vino di ottobre a Chisinau. Si dice che l'enologia moldava sia una delle più interessanti

Letture
L'unico libro che conosco che parli della Transnistria è l'interessante Educazione siberiana di Nicolai Lilin, del 2009, romanzo discusso, dichiarato dall'autore autobiografico e che parla della sua infanzia trascorsa in questo paese. Dal libro è stato tratto un film di Salvatores, ma nessuna scena è stata girata in loco.


Agenzia per organizzare il tour.


Ovviamente si può procedere completamente fai da te. In effetti però, utilizzare una delle tante agenzie che ti forniscono macchina con autista, una guida se la vuoi, ti prenota gli alberghi, del tipo che tu vuoi, con cui non dovrai litigare perché ti danno meno di quello che ti aspetti e che comunque ti consente di fare un itinerario individuale che prevede tutte le cose che ti interessano e che scegli tu, si rivela anche più conveniente per il prezzo finale e per il tempo che si risparmia, tenendo anche conto che la loro consulenza ti impedisce errori, tipo arrivare in posti quando è chiuso o cambiare l'ordine delle escursioni per ottimizzare il giro. Inoltre se l'autista (o la guida) sono bravi, ti condurranno durante i giri nei paesini in luoghi che tu non avrai mai la possibilità di sapere o in case dove non potresti entrare e questo da solo non lo potrai mai fare.  Io ne ho consultate diverse prima di partire e alla fine sono arrivato tramite l passa parola di amici che se ne erano serviti con grande soddisfazione ad Alfredo Lorenzo Ferrari, un professionista di grande esperienza nel campo turistico che vive in Moldavia da 11 anni, la conosce molto bene e ha molte entrature in uffici e così via, tanto da potervi dare ogni tipo di suggerimento oltre che per la parte turistica anche per chi vuole trasferirsi o fare del turismo medico o dentistico o impiantare attività in loco. L'essere accompagnati da un italiano, conosciuto ed apprezzato da tutti nei vari luoghi ha i suoi vantaggi, credetemi. Lui e la sua agenzia, oltre a rivelarsi affidabile e precisa è risultata anche molto economica, disponendo anche della soluzione di stare in appartamento invece che in hotel, per cui ve la suggerisco caldamente. Contattatelo da facebook o dal suo sito e vi risponderà subito.



Str. Mihai Eminescu 50 2° Piano (lo trovate facilmente perché l'ingresso è di fianco a Ferrari spumanti, elegantissimo locale e wine bar italiano)
Tel 00373.79679434
Cell. 00373.79679434
e-mail: info@chisinau-kishinev.com
web: www.chisinau-kishinev.com

Date anche un'occhiata al suo blog e al suo forum.



Altre notizie e consigli spiccioli sul mio itinerario li ho già dati nelle sezioni Survival Kit in fondo ad ogni post e lì vi rimando.

In questo momento non mi viene in mente altro, quindi per chi vuol conoscere qualcosa di più approfondito, più che altro sensazioni ed emozioni cotte e mangiate,  date un'occhiata ai link sottostanti o mandatemi una email:

enricobo200 chiocciola  gmail punto com


E non dimenticate che tra qualche mese uscirà l'ennesimo libro /falsa guida di viaggio.

Per chi vuol conoscere qualcosa di più approfondito, più che altro sensazioni ed emozioni cotte e mangiate,  date un'occhiata qui:


Nessun commento:

Where I've been - Ancora troppi spazi bianchi!!! Siamo a 108 (a seconda dei calcoli) su 250!