giovedì 13 novembre 2014

L'importanza dei piedi

Il grande buddha sdraiato di Bago


I piedi sono importanti. Specialmente se sei un Buddha e sotto le piante hai tutta una sere di simboli magici e divini che fanno sì che ogni orma che lasci mentre cammini per il tuo sentiero di vita, magari mentre vai a fare un giro col cane, siano un messaggio di fede da onorare ed odorare adorare. Comunque stare qui davanti a questi piedoni, con le dita grandi come persone, fa una certa impressione. L'importante è che preso dalla tensione del soprannaturale, non scivoli sul pavimento di marmo viscido per l'acqua che percola dal tetto che pur assolvendo alla sua sacra funzione di proteggere la statua colossale, perde in parecchi punti. Una vera e propria saponetta. Bisogna fare uno slalom attento tra i fedeli in preghiera, i cani timidi in attesa di qualche avanzo, i monaci dallo sguardo stanco o che forse ha già raggiunto l'illuminazione in attesa della donazione.

Nessun commento:

Where I've been - Ancora troppi spazi bianchi!!! Siamo a 102 (a seconda dei calcoli) su 250!