mercoledì 17 febbraio 2016

Pushkar shots - Turbanti 1

Poiché ho un sacco di foto che non riesco ad esaurire durante il seguito dei post, approfitto di qualche giorno di assenza per lasciarvene un piccolo album giornaliero senza commento, fatemi sapere se vi aggradano.

















 A domani



Se ti è piaciuto questo post, ti potrebbero anche interessare:


4 commenti:

Juhan van Juhan ha detto...

Una domanda di cultura generale applicata: perché il turbante, perché così elaborato e, immagino, scomodo?
Da noi il cappello è quasi scomparso; mio padre quando si vestiva bene il cappello ce l'aveva sempre, come la cravatta. OOPS per me anche la cravatta :-(

Enrico Bo ha detto...

Ma non direi. Per avvolgerlo ci vuole poco più di un minuto, secondo me è più facile che imparare a farsi il nodo della cravatta. Poi per noi alessandrini il Borsalino rimane un obbligo , Eco docet

Anonimo ha detto...

Merci de nous faire partager ce voyage en Inde à travers toutes ces superbes photos .Il faut dire aussi que les sujets en valent la peine !
Jac.

Enrico Bo ha detto...

Bien sur. Il est un de plus photogenique lieu du planet, je crois.

Where I've been - Ancora troppi spazi bianchi!!! Siamo a 104 (a seconda dei calcoli) su 250!