martedì 18 ottobre 2016

Recensione: R. Howard - Inferno

Esattamente quello che ti aspetti, visti gli altri film della serie tratta dai libri di Brown. Azione all'americana, colpi di scena e storia frenetica (sempre uguale naturalmente) un po' rovinata dal fatto che si si è già letto il libro, si perdono tutti gli effetti sorpresa. Spettacolare fotografia che rende Firenze e Venezia particolarmente belle, insomma un bello spot per il turismo italiano. La battuta sulle tracce lasciate "più che sufficienti per la polizia italiana" sele potevano risparmiare, ma sono specchio di come gli americano giudichino dei cretini il resto del mondo, cosa che traspare anche nel libro e detto da gente cheper il 50% vota Trump è tutto dire. Insomma grande sforzo in cui si vedono i soldi spesi. Non ho capito come mai il finale è opposto a quello del libro, ma si vede che il lieto fine al cinema rende di più. Diciamo da vedere al lunedì quando c'è lo sconto sul biglietto.




Se ti è piaciuto questo post, ti potrebbero anche interessare:

Nessun commento:

Where I've been - Ancora troppi spazi bianchi!!! Siamo a 102 (a seconda dei calcoli) su 250!