domenica 3 settembre 2017

Ritiro spirituale 3

Sono nella celletta che mi è stata assegnata. Ho un compagno di avventura anche lui in cerca di aprire nuove vie dentro di sé. La giornata è proceduta come previsto, tra la serie dei mantra che aiutano la meditazione e la completa e contemporanea purificazione del corpo. La mente non può essere pura se il corpo non si sa liberare di ogni brutture,  di tutta la inutile zavorra accumulata. Prima di dormire attendo l'ultima visita di una misericordioso ancella che mi preparerà per l'incontro col gran maestro domattina all'alba, che guardando dentro di me cercherà di liberarmi definativamente del peso che mi porto dietro,  di aprire nel mio corpo e nella mia mente nuove vie perché mi possa unire alla soddisfazione del nirvana. Spero di essere pronto. Serena notte.

Nessun commento:

Where I've been - Ancora troppi spazi bianchi!!! Siamo a 104 (a seconda dei calcoli) su 250!