martedì 5 settembre 2017

Ritiro spirituale 5

Il cilicio imposto mi dal gran maestro è una vera tortura. E credo dovrò tenerlo ben stretto per un altro paio di giorni. Capisco anche io che è meglio così, ti impedisce ogni distrazione e anche di assopirsi  naturalmente rischiando di distrarre la mente dalla fase meditativa, anzi è proprio mentre tu elenchi una serie di mantra che le purissime orecchie delle vestali fanno finta di non udire, che il cilicio compie la sua santifica opera di mondatura della tua mente, ma soprattutto del tuo corpo, percorrendolo nei suoi meandri più segreti come un fiume in piena per portar via lontano da te ogni sporcizia, ogni brutture.  Insomma bisogna sopportare. Il gran maestro ha detto stamane che la mia via verso il nirvana è ormai aperta e che presto potrò lasciare l'ashram.

2 commenti:

Juhan van Juhan ha detto...

Dai che ormai è fatta!
(cmq: complimenti per la cronaca)

Enrico Bo ha detto...

grazie in effetti sono arrivato a casa adesso

Where I've been - Ancora troppi spazi bianchi!!! Siamo a 102 (a seconda dei calcoli) su 250!