martedì 3 dicembre 2013

Il macigno.

Ci sono momenti in cui cammini tranquillo per le strade della vita e non ti accorgi che senza volerlo in alcun modo ed in ogni caso senza una ragione logica, stai trasportando sulle spalle uno zaino affardellato pesantissimo che ti rende penoso ogni passo. Una fatica bestiale quasi insopportabile, specialmente per gente come me, grasso di natura e limitato nel movimento (anche mentale). Non un attimo di sosta. Certo vorresti liberartene, almeno per un momento, per poter rifiatare, invece niente, sta lì, pesantissimo e inamovibile per giorni, settimane, mesi. Poi un bel giorno improvvisamente, anche se attesa con ansia, scatta una specie di autorizzazione e d'un lampo te lo togli, lo lasci cadere a terra, anzi, sparisce proprio. In un istante il peso assurdo e impossibile da reggere non c'è più, si è dissolto. La sensazione di leggerezza e di libertà che ne ricavi è impagabile. Non sai chi ringraziare se non la tua buona sorte. Forse è uno di quelli che Jin Sheng Tan classificava come i momenti felici della vita, descrivendoli con la semplicità di una frase che terminava invariabilmente con: Ah, non è dunque felicità questa?


Se ti è piaciuto questo post, ti potrebbero anche interessare:

8 commenti:

cristiana2011-2 ha detto...

Lieta per il tuo senso di leggerezza,ma attento a quella della mente : "limitato nel movimento (anche mentale)" mi fa pensare che tu abbia qualche traveggola.
Cristiana

Enrico Bo ha detto...

@Cri - guarda l'importante è essere felici!

tentare, nuoce ha detto...

Meravigliosa questa felicità così felice d'esser felice nel donarsi da non chiedere—felicità genuina per uno solo—d'essere capita

ilpirata ha detto...

appena ho letto il post ho pensato: si è separato!!!

Enrico Bo ha detto...

@Tent - davvero un portento esser contento, felice d'esser tale e quale, tolto il male, cosa non banale.

@Pirata - No, per fortuna sei lontano le mille miglia. E spero proprio che la mia mogliettina (picciol fardello per nula pesante sopporti me (io sì sensibile peso) ancora a lungo!

tentare, nuoce ha detto...

Tu mi ciurli—lo so, ahi non saperlo— simpatico ventaccio

Enrico Bo ha detto...

@Tent- ciurlerei volentieri ma non te, non ricordo più bene in cosa consiste ma doveva essere una cosa divertente assai!

tentare, nuoce ha detto...

È cosa meglio anche della Coca Cola, se ben rammento

Where I've been - Ancora troppi spazi bianchi!!! Siamo a 102 (a seconda dei calcoli) su 250!