giovedì 16 luglio 2009

I cerchi e il Tao

Siamo d'accordo che io sono un convinto sostenitore della tesi che in ognuno deve albergare il sano germe del dubbio anche quando le cose appaiono chiare e scontate, ma di dubbio in dubbio, c'è chi mi ha preso troppo in parola ed è arrivato persino a dubitare che il mio amico Ferox esista realmente. Esiste, esiste, anche se sembra incredibile e molti che mi leggono lo hanno anche conosciuto personalmente e credo che, offeso, non tarderà a farsi sentire. Ma a questo punto bisogna che, tiratolo in ballo, io vada a trattare anche uno degli argomenti in cui è più profondo conoscitore e sul quale, non manca mai di ingenerare in me, miscredende e scientistico, ulteriore dubbio. Infatti anche ieri mi ha proposto di dare un'occhiata al sito più famoso e aggiornatissimo che tratta di Crop Circles, da cui ho tratto l'immagine dell'ultima comparizione e a cui suggerisco di dare un'occhiata. Certo molta roba appare fasulla, rozza e risibile, ma quando compaiono nelle poche ore di una notte, figure così complesse, così precise, così enormi, anche più di cento metri, sorge spontanea la domanda. Ma è possibile che qualche banda di ragazzotti da 5 in condotta o degli adorabili vecchietti giocherelloni, riescano a fare queste cose con un po' di spago e qualche assicella, in tempi così ristretti? Mi piacerebbe che l'argomento fosse trattato con un po più di serietà, sia dalla parte di chi corre subito ad erigere un altarino agli alieni, sia da coloro che snobbano la cosa con malcelata sufficienza, senza confutare i fatti in maniera scientifica. Ormai Bressanini mi ha abituato a questo approccio e non riesco più a farne a meno. D'altra parte io ne ho visto personalmente un esempio (mi sembra nel 93 o giù di lì) a San Michele vicino ad Alessandria , quando tutti eravamo corsi a vedere i cerchi bruciacchiati che aveva lasciato "il disco volante" in un campo di grano, poi la cosa è morta lì e i ragazzini non son mica venuti fuori e allora non ti bocciavano neanche. Quindi chi vuol parlare parli ora o taccia per sempre , ma con dei fatti concreti per favore.

9 commenti:

FEROX PER SEMPER ha detto...

Non per dire, ma io insisto.... IO SON VERO, IO ESISTO!!!!! Qui lo dico, e qui lo nego.... E se non credi... ME NE FREGO!!!! FEROX (PER SEMPER)

dai ragazzi, che devo lavura'.. perche'
....nonostante la calura
chi a Musca.... se lavura!!!!!

FEROX ha detto...

Altro indizio della mia esistenza di lavoratore indefesso emigrato in Russia per sempre:
Io lavoro... come un toro... poi mi fermo... e mi ristoro.... e allora... tiro il freno...... poi riprendo.... come un treno!!
Io la "crisi" la sorpasso.... come un vecchio satanasso.... Sono stanco, son sudato..... ma ho fatto.... IL FATTURATO !!!!! FEROX (il poeta feroce)

astrofiammante ha detto...

ciao, grazie della visita,il tuo blog è ben diverso dal mio e proprio per questo fa piacere leggerlo...riguardo al traduttore..a
dir il vero non ricordo dove lo preso, ma ti lascio un link dove puoi scaricare facilmente un traduttore più completo... alla prossima!

http://translate.google.com/translate_tools?hl=it&sl=it

Popinga ha detto...

Ho affrontato l'argomento in mio vecchio limerick "matematico" (http://keespopinga.blogspot.com/2009/04/limerick-e-clerihew-matematici.html ):

Crop circle
Un cerchio new-age di Milano
era macrobiotico, buddista tibetano.
Per scappare dal mondo,
che non è poi così tondo,
si fece infine cerchio nel grano.

Certo che è un bel mistero, ma resto scettico (anche dal punto di vista scientifico è la posizione migliore, senza negazionismi aprioristici o credulità fideistiche).

Sull'ipotesi dei ragazzini ho una mia idea da insegnante: gli adolescenti oggi non sono in genere capaci di disegnare una O col bicchiere, figurarsi una figura frattale!

Vado a scrivere la parola da verificare e ti saluto.

diego ha detto...

messaggio per Ferox:
fatti vedere in foto,inequivocabilmente a Mosca.

FEROX ha detto...

messaggio per Diego: non c'e' problema.... che sfondo preferisci? non dirmi vicino a Putin perche' e' troppo....

ParkaDude ha detto...

Caro Enrico,

sono stato anche io autore di crop circles nel 2004... ti assicuro che e' veloce e possibile! :D

Ricorda che l'uomo affina la tecnica col tempo. Un cerchio del genere sarebbe stato impossibile per persone inesperte. Ma per chi ne fa sistematicamente da 20 anni, guarda... non mi stupirei! Riguardo alla precisione, fidati che da vicino si notano (solitamente) parecchie imperfezioni. Ovvio che in una foto dall'alto i particolari e gli errori "umani" non si notano.

enrico ha detto...

@Ferox eccoti finalmente un reo confesso dei crop circle, tu che ti ostini a credere a UFO

@Parka ma dove?, davvero si riescono a fare figure frattali così complesse e grandi in poche ore? Complimenti, hai dato una bella mazzata al mio amico Ferox

ParkaDude ha detto...

Te lo diro' quando sara' passato abbastanza tempo ;)

Intanto sei hai tempo da buttare, prova a sentire l'opinione di qualche collega agronomo e scienziato:
http://www.cicap.org/crops/009.htm

Where I've been - Ancora troppi spazi bianchi!!! Siamo a 102 (a seconda dei calcoli) su 250!