venerdì 10 febbraio 2017

2500


Chi l'avrebbe detto in quel lontano giugno del 2008! Già, questo è il duemilacinquecentesimo post che con pazienza certosina ho editato nel mio blogghino amatissimo, nato dalle sollecitazioni dell'amica Adriana. Certo non ci avrei creduto allora, invece è diventato per me una abitudine costante che mi fa sentire in colpa quando per impegni vari o per semplice pigrizia, lo sapete che il pensionato è l'individuo più occupato della terra, non riesco a fare il mio pezzo giornaliero. Dopo anni di tuttologia, come avrete notato, il blog ha preso una direzione più specifica e per questo, e me ne rammarico, ho perso circa la metà dei miei lettori, specie quelli che si appassionavano alla mia vena intimista legata ad un passato locale e lavorativo, che amavo, ma che, diciamo la verità, avevo ormai completamente esaurito a forza di ripescare i fatterelli anche più insignificanti di un tempo. Penso che continuerò su questa linea, anche se mi piacerebbe ambire a traguardi più consistenti. Le idee le avrei anche, ma non ho le conoscenze tecniche per realizzarle, quindi le ho accantonate per tempi migliori, quando avrò raggiunto una più consistente maturità. Già faccio fatica a battere sui tasti coi ditoni da zappaterra che mi ritrovo (tranquillizzo tutti invece, che per quanto riguarda l'altro ditone, quello offeso per imperizia deambulatoria e sul quale ho pianto e fatto piangere calde lacrime qualche giorno fa, le cose stanno riconducendosi alla normalità). Sono state lette oltre 650.000 pagine e ci terrei, ad arrivare almeno ad 1 milione, cifra tonda insomma. Tenete inoltre conto che questo diluvio logorroico è stato accompagnato da qualcosa come almeno 10.000 immagini, il numero esatto non so calcolarlo con precisione e la piattaforma non mi dà gli strumenti per farlo e poi capirete che è stato uno sforzo imponente per un povero anziano che poteva starsene tranquillamente a controllare qualche cantiere, anche se purtroppo in questa città, ultimato il ponte, non ce ne sono più di aperti. Bene, termino con un dovuto ringraziamento a tutti quelli che nonostante tutto continuano a buttare un occhio di tanto in tanto per vedere se scrivo qualche cosa di nuovo e arrivederci a domani quando resistendo alla voglia di commentare i fatti del giorno perché non ne vale la pena, riprenderò a sbrodolare sul Madagascar, lavoro del quale comincio ad intravedere la fine.


3 commenti:

Juhan van Juhan ha detto...

Uh! congratulazioni!!! 🚀 Ma 2500 non è che un inizio 😜

Pierangelo ha detto...

Sono numerosi i post inseriti dal numero 500 del 13 maggio 2010, posso solo dirti grazie e ne aspettiamo ancora molti.

tentare, nuoce ha detto...

Il tuo parlare schietto mi conforta

Where I've been - Ancora troppi spazi bianchi!!! Siamo a 102 (a seconda dei calcoli) su 250!