lunedì 27 febbraio 2017

Viaggiare in Sri Lanka




Dato che come sapete questo è un blog di servizio, oggi voglio segnalarvi una opportunità che mi sembra interessante. Una meta per gli amanti dell'Oriente che si sta rilanciando. essendo diventata di nuovo disponibile dopo un lungo periodo buio a causa di una tremenda guerra civile che l'aveva messa fuori degli itinerari classici. Parlo della bellissima isola di Sri Lanka, la lacrima dell'India, paese dalle mille suggestioni, ricchissimo di testimonianze di arte e cultura oltre che di una natura strepitosa che ebbi occasione di visitare nei lontani anni '80, quando già si avvertivano le avvisaglie di quanto si sarebbe scatenato successivamente. Oggi tutto è tranquillo, anzi il paese è completamente visitabile, anche in aree meno conosciute un tempo inibite al turismo. Nascono nuove idee e nuove opportunità. 

Qui vi voglio dunque segnalare l'agenzia aperta da un amico che si rivolge anche a quanti come me e a molti di voi, seguono il mio modo di viaggiare, è interessato a itinerari personalizzati, fatti da soli o in piccolissimi gruppi di amici, che seguono uno spirito fai da te, ma soprattutto di tipo low cost, essendo disponibili ad accettare sistemazioni spartane inserite nella realtà locale, spesso ricca di altre suggestioni. L'amico è Dinusha Hemal Fernando che potete trovare su facebook e il sito dell'agenzia a cui potete cominciare a dare un'occhiata è I go to Sri Lanka. Direi che vale la pena chiedergli un preventivo e qualche suggerimento sugli itinerari. Comunicazioni in italiano. Vi ho messo in cima uno dei suoi video, tanto per avere un idea. Eventualmente poi fatemi sapere.



Se ti è piaciuto questo post, ti potrebbero anche interessare:


Nessun commento:

Where I've been - Ancora troppi spazi bianchi!!! Siamo a 104 (a seconda dei calcoli) su 250!