giovedì 12 marzo 2009

Cronache di Surakhis -10: Democrazia assoluta.

Democrazia, che parola abusata. Eppure questa è l'unica galassia, dove bene o male, essa trionfa da sempre. Bene o male, da millenni è stata faro e guida per tutte le razze e per tutti i popoli ed ancora oggi è l'unica, dell'universo conosciuto, dove l'imperatore venga regolarmente eletto dal popolo sovrano. Pensate ad Andromeda o a Magellano, pur così vicine a noi, eppure dominate da sempre da odiose dittature, da cui chi può, fugge cercando la libertà e tra l'altro ce li ritroviamo qui tra i piedi da mantenere. Certamente, il meccanismo è sempre perfezionabile, per il bene del popolo. Ad esempio, che grande ed utile visione ebbe il nostro Sire, Sua Altezza Assoluta, quando propose, impose, secondo i soliti detrattori, ma questi non mancano mai, sono il sale della democrazia stessa, di passare al voto unico, per risparmiare tempo e denaro, così importanti in tempo di crisi. L'idea nacque, quando fu chiaro a tutti che il risultato del voto corrispondeva esattamente alla media galattica standard dell'abitante medio di Surakhis. Quindi, a quale scopo sperperare tutto quel denaro per una inutile consultazione universale. Bastava individuare il soggetto, fargli spiegare il programma di governo dai candidati e finalmente quello votava e zac in pochi minuti si aveva il nuovo governo. Ultimamente, poi, con la soluzione di avere un unico candidato, non era neanche necessario usare quelle piccole forme di pressione psicotropica che si utilizzavano di solito. E tutto funzionava alla perfezione, niente cortei, inutili dibattiti olografici, gruppi di Morigeratores che rompevano le scatole nelle aziende o altro. Anzi, recentemente il meccanismo era stato ulteriormente perfezionato e di tutti i Consiliores eletti, uno solo accedeva alla votazione dei provvedimenti emessi dall'Imperatore, con ulteriore risparmio di tempo. Così nel gran salone delle feste del palazzo imperiale, si festeggavano assieme, l'individuazione dell' NVM (il nuovo votante medio), che era stato scelto tra i dipendenti della miniera di Paularius, un addetto al prelievo degli organi degli schiavi morti, a cui, oltre allo stipendio, aveva dovuto aggiungere una villetta a Garbage Drive e un accesso gratuito perpetuo alla casa di piacere intergalattica Free Tits ed i novecento anni dell'Imperatore, che da poco era uscito dal trattamento di rigenerazione decennale. Scovolinatura delle arterie, rinforzo al carbonio di tutti i tendini, sostituzione completa dell'usuratissimo apparato sessuale. Paularius, come tutti gli altri cortigiani, in un completo elegante di pelle di Andromediano, porse i suoi omaggi e si defilò subito in fondo alla sala. Non gli piaceva apparire e poi voleva essere tra i primi a buttarsi sul branco di starlette, scelte tra le migliaia di concorrenti (era corsa voce che ci fossero anche molte cefalopigie orgasmiche di Antares), che la Holograms Imperiale aveva invitato per il dopo elezioni.

5 commenti:

skakkina ha detto...

Tanto più che fra poco la villetta di Garbage Drive, ma non solo quella, potrà essere ampliata di un ulteriore 20%, stante sempre l'approvazione degli onestissimi e disinteratissimi funzionari imperiali.
(fantastico "democrazia assoluta")

enrico ha detto...

Acc. mi ero dimenticato degli ampliamenti, ma come si fa a ricordarsi di tutto, su Surakhis c'è una novità al giorno! Se ti piace il genere dai un'occhiata a questo mio vecchio post:
http://ilventodellest.blogspot.com/2008/07/il-servo.html.

E non te la prendere, vai al mare come ha fatto domenica Dottordivago e ti passa tutto . Ahahahaha

diego ha detto...

potresti specificare meglio ?
cefalopigie....?

enrico ha detto...

Noi classicisti abbiamo queste deformazioni. Afrodite callipigia era nota per la piacevolezza delle sue rotondità posteriori, diciamo che aveva un bel lato B, quindi Kefalos (testa,viso) unito a Pigos (oppunto rotondità posteriore) fornisce ilnuovo neologismo. Per gli amanti dei piaceri e delle tortuosità delle lingue (intese come linguaggio), vero Skakkina?, vi faccio notare che la stessa parte del corpo in cinese si dice Pi gu, ma è considerato molto riprovevole da pronunciare in pubblico. Quindi non facciamoci riconoscere.

skakkina ha detto...

AHAHA! Non mi ci ero soffermata du cefalopigie... ho pensato direttamente a callipigie! :D
CHAPEAU! Raffinato!

Where I've been - Ancora troppi spazi bianchi!!! Siamo a 104 (a seconda dei calcoli) su 250!