sabato 6 luglio 2013

Ripensamento.

Affrontare senza paura le scelte della jungla della vita. - Laos 2012


Il post di ieri era chiaramente una captatio benevolentiae come hanno capito bene tutti coloro che mi conoscono bene. E' il tipico modo di fare dei vecchi biliosi, apparentemente mostranti falsa bonomia, in realtà maligni ed invidiosi dei successi altrui, che aspirano continuamente a rassicurazioni, vellicanti il loro ego smisurato, già convinti di essere i più furbi del mondo e che inevitabilmente dopo di loro verrà il diluvio universale vista la pochezza che li circonda. E' la solita storia della falsa modestia del tipo, nulla se mi considero, tanto se mi confronto, che, venendo meno ogni tanto, cerca disperatamente rassicurazioni. Che ci possiamo fare, è che ci disegnano così e in fondo un po' lo siamo davvero. Ringrazio comunque collettivamente quanti ci hanno tenuto a battermi metaforicamente una mano sulla spalla, sottolineando che "no, Pierino, non è vero che hai la testa grossa", come nella vecchia barzelletta. Quindi tranquilli che non ho nessuna intenzione di mollare questo esercizio quasi quotidiano, esangue, è vero, per carenza di lettori e di commenti, ma di grandissima soddisfazione solitaria, una sorta di onanismo scriptorio, comune in fondo a molta gente e per cui non mi vorrete far sentire in colpa. Continuerò variegando, come di consueto i miei interventi secondo l'ispirazione del giorno, tra immagini, amarcord datati e incavolature quotidiane, perché questa in fondo è la vita, un pout pourri di sensazioni mescolate, in cui non si deve far prevalere la specializzazione accanita dell'appassionato che perde di vista il generale, dando completa via libera alla incosciente nonchallance del tuttologo superficiale, che quanto meno si diverte vivendo. Credo che comunque sia il modo migliore di trascorrere quanto ancora mi è concesso. Dunque non aspettatevi grossi cambiamenti per i prossimi cinque anni, a meno di colpi di testa improvvisi ed inopportuni, non si sa mai quali siano le pieghe sconosciute e le prove a cui ti metterà di fronte il karma. Per intanto, dopo questo chiarimento con allegata dichiarazione di intenti, godiamoci questa estate iniziata e passiamo oltre. A dopodomani.


Se ti è piaciuto questo post, ti potrebbero anche interessare:

4 commenti:

barni ha detto...

Lo sapevo, per questo ieri ho taciuto, ma sono lieto del fatto che non mi mancherà la dose quotidiana, alla quale sono purtroppo ormai assuefatto, di soddisfazione alla mia curiosità su cosa scriverai quel giorno.
Ciao
Barni

il monticiano ha detto...

E sempre un piacere leggerti e te fai bene a proseguire poiché hai tutte le possibilità per farlo e farlo bene.

Adriano Maini ha detto...

Arrivando a ritroso, penso che mi fermerò per il momento qui, per dirti, come mia modesta opinione, che scrivi bene di cose sempre interessanti.

Enrico Bo ha detto...

@Barny - mi conosci troppo malfidato...

monty - facciamo il possibile caro Aldo

@Adri - Detto da te è più che un complimento . Grazie.

Where I've been - Ancora troppi spazi bianchi!!! Siamo a 104 (a seconda dei calcoli) su 250!