martedì 13 dicembre 2011

Pessimismo cosmico.

Ormai siamo stati presi dalla vena poetica, dunque oggi vi beccate questo famoso sonetto del Belli.

La vita dell'omo.

Nove mesi a la puzza: poi in fasciola
tra sbaciucchi, lattìme e llagrimoni.
Poi p'er laccio, in ner crino e in vesticciola,
cor torcolo e l'imbraghe pe ccarzoni.

Poi comincia er tormento de la scola,
l'abbecé, le frustate, li ggeloni,
la rosalìa, la cacca a la ssediola
e un po' de scarlattina e vvormijjoni.

Poi vvié ll'arte, er diggiuno, la fatica,
la piggione, le carcere, er governo,
lo spedale, li debbiti, la fica,

er zol d'estate, la neve d'inverno...
e pper urtimo, Iddio sce bbenedica,
vié la morte, e ffinissce co l'inferno.

Giornata nera davvero quel 18 gennaio 1833, per il nostro Gioacchino, anche una delle poche cose gioiose della vita, è vista come un ulteriore peso, una ennesima maledizione da subire forzosamente, fonte di guai  e del dolente peso di vivere; si vede che il Papa aveva appena annunciato la manovra per far quadrare i conti del Vaticano.



Se ti è piaciuto questo post, ti potrebbero anche interessare:

Tagli orizzontali.
l'introduzione del ticket.
Elezioni.
Moralità assoluta.
La manovra.
Economia politica 1.



8 commenti:

tiziano ha detto...

Super Mario esisteva anche allora!!!
ciao Enrico buona giornata.

Tiziano.

enrico ha detto...

@Tiz - Certamente , è una costante storica.

Sandra M. ha detto...

Eh...magari è per quello....

cristiana2011 ha detto...

Detto così...fa un po' senso.
Cristiana

Anonimo ha detto...

E' con l'epodo di Orazio che quest'anno inizia la novena di Natale?
Ciao
LP

enrico ha detto...

@Sandra - Però può anche darsi che sia per altro,. solo dei nostri tempi...

@Cri - però succede un giorno sì e l'altro pure.

@Lucy - Sì e speriamo prosegua meglio!

Anonimo ha detto...

Vedo che anche tu in quanto a pessimismo non sei da meno.E' quella
famosa cosa che non quadra,come ti ho scritto la volta scorsa,quel
malessere generale che a volte si concreta in fatti di sangue,in gesti
inconsulti,in egoismi inspiegabili.Un giorno di ordinaria follia ,la somma
di pazzie ,dolori,insoddisfazioni,pregiudizi,iniquità, razzismo,ingiurie
e chi più ne ha più ne metta.Meno male che la maggior parte delle
persone ,per ora, si mantiene ancora abbastanza calma, ma durerà? La
quiete prima della tempesta ma la spirale adagio adagio incomincia ad
innescarsi.Sindrome da coniglia o paura del futuro?

A presto

Paola

PS Per cortesia scrivi qualcosa che ci tenga su di morale

enrico ha detto...

@Paola - e vedrai cosa scrivo domani!

Where I've been - Ancora troppi spazi bianchi!!! Siamo a 104 (a seconda dei calcoli) su 250!