mercoledì 4 marzo 2015

Stavolta si parte davvero




Bene , cari amici questo è il consueto post di arrivederci. Domani finalmente la snervante attesa è finita, Mi lascerò dietro tutte le rogne che non sono riuscito a concludere, auspicando che, come mi aveva istruito il rag. Filiberto, grande saggio e mio mentore lavorativo della mia giovinezza, al mio ritorno, le trovi risolte da sole. Non so ancora che situazione di connessione troverò nei luoghi dove mi aggirerò nel prossimo mese, ma se sarà possibile, prometto che dedicherò qualche tempo a lanciarvi qualche pillola di emozioni, siano esse olfattive, visive o anche solamente di pensiero (debole naturalmente). Tuttavia, perché non vi sentiate completamente abbandonati a voi stessi, care lettrici e appassionati lettori, ogni giorno ho già programmato la magia dell'apparizione di una immagine birmana accompagnata da un haiku, come sempre ispiratissimo e generato durante il mio ultimo e ormai archiviato viaggio. Giudicherete voi se saranno troppo banali oppure ripieni di quelle profonde suggestioni che aprono infiniti spazi meditativi, quali si addicono a questo tipo di componimento giapponese. Comunque ci sentiremo per i dettagli dell'esperienza, spero naturalmente, al mio ritorno. 

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Bon voyage au professionnel du tour du monde et plein de récits au retour pour ceux qui sont restés dans leur quotidien !
jac.

Enrico Bo ha detto...

@Jac - merci, les pauvres ...qui sont à peine rentrés!!!!

Paolo nullo Pedone ha detto...

Un buon vedere sia al te che e a quel te stesso che ti porti dietro

Enrico Bo ha detto...

@Paolo - vado vedo rivedo assumo maldestramente assorbo e digerisco cercando di tornar più grasso d'emozione e di pretesa e speranza d'aver capito.

Enzo Chiara ha detto...

Buon viaggio e tante belle cose!!!!!

Where I've been - Ancora troppi spazi bianchi!!! Siamo a 104 (a seconda dei calcoli) su 250!