mercoledì 17 novembre 2010

Tramonto.


Mi sento proprio pigro e svuotato, per fortuna è uscito un po' di sole. Allora oggi per voi solo una lirica di Li Shang Yin, un poeta triste e malinconico del tardo periodo Tang.

Vagando nella pianura.

E' sera: tra pensieri inadeguati
guido il carro verso l'antica piana.
Il sole al tramonto è straordinario,
però si avvicina l'imbrunire.



Se ti è piaciuto questo post, ti potrebbero anche interessare:


A Tan Ciu
Lao shi.
Essere o non essere.

1 commento:

Ambra ha detto...

Quei quattro versi e quell'immagine sono parlanti. Respiri la malinconia, ma una malinconia dolce anche se triste, leggendo e guardando. Bellissimi sia i versi che l'immagine.

Where I've been - Ancora troppi spazi bianchi!!! Siamo a 104 (a seconda dei calcoli) su 250!