martedì 16 marzo 2010

Celodurismo e dintorni.

Eh sì, bisogna proprio dirlo, siamo la razza superiore, nessuno lo può negare e prima o poi domineremo il pianeta, anzi secondo me lo stiamo già dominando. Fa freddo, ma abbiamo saputo difendercene e ben coperti abbiamo ripari sicuri, dove dormire e riposare tranquilli. Sappiamo procurarci cibo a sufficienza con gli strumenti che da soli abbiamo costruito e comunichiamo tra di noi, facilmente. Questa capacità di fare, ci assicurerà il potere assoluto su tutto quello che ci circonda. Siamo forti e spietati e facciamo quello che è giusto fare. Certo, non come quegli altri; esseri inferiori che si aggirano a branchi senza saper bene cosa vogliono, brutti con le loro facce prognate e lo sguardo stupido. Sanno solo ballare attorno al fuoco, gli sciocchi e cantano con ululati chiocci. Non sanno nenche bene parlare tanto che quei suoni gutturali che emettono per cercare di comprendersi, sembrano più suoni di animali che di uomini. Forse ritengono che basti tracciare disegni su una parete e provare piacere a guardarli o dondolarsi qua e là, o che stare ad ascoltare i racconti che il loro capo branco fa prima di dormire, sempre che riescano a capirlo, sia una forma di intelligenza superiore alla nostra, migliore del fare le cose che servono invece di gingillarsi in chiacchiera. Si credono superiori, questi Neanderthal da strapazzo, pensano che noi siamo cattivi e feroci, loro amano tutti, gli sciocchi. Ma noi non staremo con le mani in mano a sopportarli mentre perdono tempo a divagare su una terra che deve essere completamente nostra. Abbiamo visto che c'è un accampamento vicino al fiume. Loro dormono nelle caverne della balza di roccia vicino all'ansa più grande. Mi hanno detto che le hanno dipinte tutte di mille colori, con animali che corrono nella savana e tante mani rosse e nere che cercano di afferrarli; che perditempo, non vanno a cacciarli, fanno riti e obbediscono ad un uomo debole e malfermo sulle gambe, invece di abbandonarlo in fondo a qualche forra come sarebbe giusto ed affidare le sorti del gruppo a qualcuno forte, deciso e duro, quello che sa prendersi tutte le donne della tribù. Questa notte mentre loro dormono saremo là, attorno a loro come animali feroci e quando scenderemo urlando non avranno neppure il tempo di afferrare quelle pietracce appena sbozzate, che cose più tecnologiche non sanno fare e con le nostre armi più moderne, lance e lame ben scheggiate di nera ossidiana, li uccideremo tutti. Magari ci terremo qualche donna per divertirci, ma non lasceremo fare loro figli; noi Cro-Magnon non mescoliamo il nostro seme alle razze inferiori.

Se ti è piaciuto questo post, ti potrebbero anche interessare:

http://ilventodellest.blogspot.com/2008/09/estate-in-alta-val-chisone.html
http://ilventodellest.blogspot.com/2010/02/wo-ni-nin.html
http://ilventodellest.blogspot.com/2010/03/elezioni-regionali.html

Nessun commento:

Where I've been - Ancora troppi spazi bianchi!!! Siamo a 102 (a seconda dei calcoli) su 250!