venerdì 30 novembre 2012

Ancora il libro!

Davvero da non credere. Certo, queste cose fanno specie a me che non ci sono abituato, ma alla fine non riesco a nascondere un senso diffuso di soddisfazione, come quello che ti lascia in bocca quel sereno sapore di buono, quando si è sciolto completamente un quadretto di cioccolata; una sensazione difficile da descrivere, ma che ti dà comunque un certo piacere. Che volete, delle piccole cose è fatta la vita. Comunque anche se è difficile da credere eccomi qua, pianta grassa in mezzo a splendidi fiori, carta canta, Il Piccolo del 21 novembre. Non potevo fare a meno di riportarlo in queste pagine, dove tutte queste cose prendono forma. Grazie ancora a tutte!






Se ti è piaciuto questo post, ti potrebbero anche interessare:

5 commenti:

Marco Fulvio Barozzi ha detto...

Complimenti! Mi toccherà ;-) leggere anche questo...

diego ha detto...

una vera e propria "gnoccanza"

Anonimo ha detto...

Sûrement un bon moment !Félicitations
Jac.

Enrico Bo ha detto...

@Pop - Mi s adi sì, 'spetta un attimo.

@Dieguito - parole sacrosante, anche fuori dal mio target.

@@Jac - toujour plus en haut!

Anonimo ha detto...

Prochain voyage , la Birmanie ?Ai-je bien deviné ?

Where I've been - Ancora troppi spazi bianchi!!! Siamo a 102 (a seconda dei calcoli) su 250!