giovedì 1 aprile 2021

Buone notizie

 

dal web

Per fortuna non solo brutte notizie, di tanto in tanto c'è anche qualche cosa di buono. Ho letto proprio stamattina su questo sito inglese, che la Fisher&Fisher di Codville nel Galles, ha appena ottenuto l'approvazione all'EIFAC, l'ente inglese che si occupa di queste cose a cui vi rimando, per la produzione di un nuovo rivoluzionario vaccino, che avrebbe caratteristiche molto interessanti e che lo posizionerebbero tra i migliori in assoluto. Innanzitutto, primo vantaggio, si tratta di un farmaco monodose e di costo non superiore a venti sterline al chilo, da cui si possono ottenere anche due dosi individuali. Poi la sua produzione sarebbe molto semplice anche per quantità di centinaia di milioni di dosi, ottenibili in grandi vasche chiamate Chubs multiplier e infine la facilità di somministrazione, dato che viene preso attraverso speciali piccoli aghi ricurvi che non necessitano per l'uso di medici specializzati. Cosa molto importante per favorirne l'accettazione da parte della popolazione, si tratta di un prodotto al 100% Bio anche se non vegano. Tra le altre cose, un altro importante vantaggio è che in tutta la sperimentazione fatta su centinaia di migliaia di volontari, il prodotto non ha segnalato nessuna grave reazione, purché sia abbattuto almeno 24 ore in freezer, se non qualche rara comparsa di squamosità della pelle in occasione di contatto con l'acqua di mare. Ma si tratta di casi assolutamente rari e che rientrano rapidamente nella normalità. Inoltre pare sia possibile prenotarlo dato che sarà già disponibile nei prossimi giorni alle filiali italiane della Fisher&Fisher. Direi quindi che questa importante novità metterà molto presto la parola fine a tutti i nostri problemi. A domani. 


Se ti è piaciuto questo post, ti potrebbero anche interessare:

4 commenti:

Pierangelo ha detto...

Buon primo aprile. Se ti capita di sentire di case farmaceutiche o anche solo stregoni che aiutano l'uomo, senza effetti collaterali, fammelo sapere. Colgo l'occasione per porgere auguri di Buona Pasqua a voi tutti.

Anonimo ha detto...

Extra...on aimerait y croire !!!

Juhan ha detto...

Come lei ben sa noi piemontesi siamo allergici in massa, se non di produzione locale, nelle zone di alta montagna.

Enrico Bo ha detto...

@Pier - Grazie ricambio di cuore

@Jackie - C'est tout normal

@ Ju - Intanto la Val Chisone è impestata fino al midollo

Where I've been - Ancora troppi spazi bianchi!!! Siamo a 111 (a seconda dei calcoli) su 250!