lunedì 17 dicembre 2018

3000



Ragazzi non avrei mai creduto di arrivarci! Questo che state vedendo è il post numero 3000, che direi è in assoluto un bel traguardo. D'accordo direte voi, di scemenze ne hai dette tante, essendo poi questo, un blog cominciato come esperienza tuttologica, potevi anche dire qualunque cosa e su qualunque argomento e così siamo andati avanti per 11 anni, mi sembra quasi impossibile. Anzi adesso che ho preso la piega più limitata del travel blogger, invece di diminuire l'intensità, mi pare di avere addirittura aumentato il ritmo, non scendendo mai sotto i 250/300 pezzi all'anno, che fanno più o meno 10.000 pagine di robetta e almeno 5000 foto. Diciamo che sono diminuiti soltanto i lettori e questo un poco mi dispiace, segno che quanto scrivo, pur se mi dà un sacco di soddisfazione, alla fin fine, poco interessa. Comunque dall'inizio dovremmo aver superato i 300.000 contatti da oltre 260 paesi, anche se l'80% sono di provenienza italiana, che si sono sbarbati oltre 1.000.000 di pagine, numero che mi dà grande soddisfazione. 

Per la verità, la cosa che mi amareggia di più è la quasi completa mancanza di commenti, segno che non riesco neppure a suscitare il dibattito e la critica. Devo dire che il vantaggio della piega viaggiatoria ha avuto come conseguenza anche la produzione dei libri, la collana S-guide di viaggio che ormai ha raggiunto i 18 titoli, mica pochi considerato che ne ho altri cinque pronti nel cassetto da editare appena avrò un attimo di tempo. E devo confermare che da quando vanno in automatico anche sulla mia pagina di Lulu e di Amazon, se ne vende anche qualche copia, direi quasi un centinaio all'anno malcontati, che per un autopubblicatore improvvisato non è neppure poco. Va bene, comunque, tranquilli, non vi libererete di me ancora per un po', almeno fino a quando ce la farò ancora e, a questo punto, spero di festeggiare anche il post n. 4000 in un tempo ragionevole. Per adesso, se ne avete voglia continuate a leggermi.


7 commenti:

Diego ha detto...

Lascio un commento, così sarai contento.
Fa pure rima...

Enrico Bo ha detto...

Bravo Dieguito, che soddisfazione!!!!

Juhan ha detto...

I commenti non si usano più. Sono difficili da fare con un telefono. A volte si commenta su Facebook, dove è difficile lo stesso ma fa come fai a stare senza FB?. E anche i blog sono fuori moda, resistono i migliori, come il tuo.
CMQ per 3000 a me che ho una certa età torna in mente uno slogan (chissà se si vede, provo): https://okpanico.wordpress.com/ce-nest-quun-debut/

Juhan ha detto...

OOPS, no! ma c'è il link 😐

Pierangelo Martinengo ha detto...

Ancora un grazie per i tuoi racconti e altro che riesci a produrre, mi sono molto graditi e li seguo con vero piacere. Non lascio quasi mai commenti perchè preferisco adoperare un cacciavita allo scrivere, ti prego non volermene e continua così. Grazie.

Simona ha detto...

Che traguardo!! Sui commenti, che coincidenza, ho appena scritto lo stesso sul mio blog. La mancanza di commenti si sente, forse abbiamo tutti meno tempo, ci si limita a un "mi piace" su Facebook e si corre a leggere altro. Non so, forse ci sono ormai così tanti blog che la gente non sa più cosa commentare.

Non fermarti mai, commenti o no. Ti leggo con piacere e sono la prima ad ammettere di avere poco tempo per lasciare traccia della mia lettura (spesso non so proprio che scrivere, a volte mi sembra banale lasciar scritto solo "WOW" o "Che bello", mancano le parole) ma ammiro sempre molto sia i tuoi viaggi che il tuo modo di raccontarli.

E visto che non so quando avrò di nuovo tempo per lasciare un commento sensato, ti auguro buone feste in anticipo :)

Anonimo ha detto...

Félicitations pour le 3000 ème blog.
Nous en attendons beaucoup d'autres
Bonnes fêtes de Noël.

Where I've been - Ancora troppi spazi bianchi!!! Siamo a 111 (a seconda dei calcoli) su 250!