lunedì 23 marzo 2020

Recensioni: M. Ainis - Demofollia




Raccolta di tre anni di articoli che il noto e raffinato costituzionalista ha via via pubblicato sull'Espresso e La Repubblica. In pratica una serie di appunti su una grande molteplicità di argomenti politici, tutti via via rivisti ed attualizzati e trattati con la sua consueta arguzia e spirito critico, sempre tuttavia ironico a mai violento anche se spesso graffiante. Correnti, partiti, giudici, referendum, inchieste, autonomie, populismo sono solo alcune delle tante accezioni, quasi si tratti di un vocabolario di attualità politica che vengono via via investigati, sempre con l'occhio attento ed il riferimento alla Costituzione, cardine inamovibile che rimane il faro a cui si rivolge il suo discorrere, il metro di giudizio con il quale tutto si deve misurare. Una lettura veloce che si scorre con piacere, sia che si concordi in tutto o in parte, grazie alla verve della scrittura e all'arguzia dell'argomentazione.


Se ti è piaciuto questo post, ti potrebbero anche interessare:

Nessun commento:

Where I've been - Ancora troppi spazi bianchi!!! Siamo a 111 (a seconda dei calcoli) su 250!