martedì 2 luglio 2019

Malta 23 - Spiagge e scogliere

Marfa peninsula
 Dando una occhiata per raccogliere quanto scritto sull'arcipelago Maltese in questi due mesi, per editare il promesso libro, mi accorgo con raccapriccio di avere dimenticato il post riguardante l'elenco completo ed esplicativo dei punti della costa delle isole più interessanti per il bagno o per la bellezza delle scogliere, che mi ripromettevi fare ad uso dei trekkers o degli amanti della balneazione e quindi provvedo subito a riparare al difetto, se no che s-guida di viaggio sarebbe, quella che verrà fuori alla fine? Dunque vi elencherò qui di seguito tutti i punti della costa da cui si accede al mare o direttamente ai fini balneari oppure che presentino falesie o scogliere degne di attenzione, suddivisi per isola di appartenenza, in rigoroso ordine antiorario.


Isola di Malta, dove partendo dal porto della Valletta abbiamo:
  1. Il porto su cui si affacciano i promontori di Calcara, Vittoriosa e Senglea. Qui si possono fare giri in barca con belle viste tutto intorno
  2. S. Julian's bay con le più piccole Spinola bay e Balluta bay al fondo. Anche qui giri in barca e costa rocciosa che scende in mare con grandi lastre piatte, dove molti amano fare il bagno essendo anche davanti a Sliema, la zona più in dell'isola
  3. Bahar if-Caghaq bay, con piccola spiaggia rocciosa molto frequentata anche per i vicini parchi acquatici
  4. Qalet Marqu, piccola insenatura rocciosa con torre di osservazione sul promontorio con un campeggio alla base, ma di scarso interesse
  5. Salina bay, rocciosa di fronte a Bugibba, quindi affollatissima, circondata di locali e ristoranti ma con scarso appeal di balneazione
  6. S. Paul's bay, deturpata dalla colata di cemento di Bugibba e Qawra è prevalentemente rocciosa e non invita alla balneazione
  7. Mellieha Bay, grande baia di fronte alla selvaggia penisola di Marfa con lunga spiaggia al fondo (una delle più grandi dell'isola, frequentata dalla famiglie)
  8. Ahrax point, al fondo della penisola di Marfa dove un bel sentiero di circa 1 km (pericoloso) costeggia la scogliera scoscesa fino alla statua della Madonna
  9. Armier bay, sempre su Marfa, con spiaggia un po' algosa e piccoli bar, poco frequentata, soprattutto dai sub
  10. Ramla bay, subito dopo, con piccola spiaggia dorata , ma con resort alle spalle
  11. Paradise bay, dopo il traghetto di Cirkewwa, bella spiaggia, sotto le scogliere molto suggestiva, bar e ristoranti
  12. Ras il-Qammieh, promontorio occidentale di Marfa con spettacolari viste dall'alto delle scogliere, da percorrere con attenzione
  13. Anchor bay, piccola insenatura dove ha sede il Popeye village (Sweethaven)
  14. Golden bay, bella e animata spiaggia, tra i promontori, unico neo il colossale albergo alle spalle
  15. Ghain Tuffeha bay, ancora bella sabbia dorata e meno affollata anche perché bisogna scendere per 250 gradini sotto il sole. Giri in barca tra le scogliere e le grotte
  16. Gnaina bay, ancora bella sabbia dorata con baracchini per ristorarsi e costa con le abitazioni dei pescatori scavati nella roccia della scogliera. Ottimo per il tramonto.
  17. Fomm ir-Ritt bay, luogo solitario e difficile da trovare, ma molto suggestivo, si scende fino al mare con spiaggia rocciosa attraverso un sentiero nascosto  tra le rocce.
  18. Dingli cliff, alta scogliera che si prolunga per qualche chilometro su cui passeggiare ed ammirare i magnifici scenari con vista dell'isoletta di Filfla
  19. Ghar Lapsi, altra scogliera dalle vedute strepitose con piccolo porto per le barche ed escursioni sul mare fino al Blue Grotto
  20. Porto di Marsxlaokk, grande baia col porto che prosegue oltre il Delimara Point con una serie di piccole insenature dove il mare rientra come le S. Peter's Pools e una costa dalle erosioni bellissime lungo la quale si può camminare per un paio di chilometri per ammirarne gli aspetti più fotogenici da Hofra iz-Zghira fino alla bella spiaggia di S. Thomas bay
  21. Marsaskala bay, poca sabbia e grandi scogli piatti per una zona un po' fuori mano e frequentata soprattutto da locali, fino a Zonqor point, poi si completa il giro arrivando alla Valletta.

Isola di Gozo, qui gli spazi sono più ristretti e dappertutto si arriva anche a piedi volendo

  1. Porto di Mgar,  è il punto di arrivo, con diversi punti panoramici dall'alto del castello
  2. Hondok ir-Rummien, caletta frequentata con bel lembo di sabbia e chioschi
  3. Dahlet Qorrot, spiaggia di ghiaia con rimesse per barche nella roccia
  4. S. Blas bay, molti scogli e poca sabbia rosso scuro, ci si arriva da un ripido sentiero, poco spazio per parcheggiare, acqua bassa
  5. Ramla bay, grande e con bella sabbia dorata con grande statua della Madonna che protegge i marinai. E' proprio sotto la grotta di Calipso. Piena di gente in estate, nel canneto retrostante, ristoranti, bar e resti di villa romana
  6. Marsalform bay, dal paesino procedete verso sinistra e potrete fare una bella passeggiata su una costa bellissima ricoperta di erosioni e piccole saline che si susseguono per un paio di chilometri fino a Qhajjar bay e Xwieni bay, più suggestiva (spiaggette sabbiose). Paesaggio molto bello e fotogenico
  7. Wied il-Ghasri, il fiordo più affascinante dell'isola. E' una insenatura che rientra profondamente nella costa tra ripide pareti, nella quale il mare quando è mosso si precipita con un onda che si alza sempre di più man mano che lo spazio si restringe, con un ruggito inquietante. Ci si arriva attraverso una scala intagliata nella parete di roccia.
  8. Dweira bay, questa è la scogliera più bella dell'isola che che racchiude le rocce più spettacolari a partire dall'ormai crollato arco di Azur window. La costa, per circa un chilometro presenta formazioni bellissime a strapiombo sul mare, isolotti come Fungus rock, il Blue hole che sprofonda per 25 metri e si collega almare con un arco sottomarino e l'Inland sea, una laguna da cui si può arrivare al mare attraverso una galleria di 100 metri che attraversa il promontorio.
  9. Xlendi, insenatura porticciolo da cui parte un sentiero che vi farà proseguire verso est tutta la costa fino alle Sanar Cliffs, le Ta Cenc Cliffs e a Mgarr ix-Xini, una serie di scogliere a strapiombo, bellissime con la vista di fronte di Malta a Comino, prima di tornare al porto di imbarco di Mgarr


Isola di Comino
, questa è percorribile solo a piedi, essendo tra l'altro piccolissima
  1. Blue lagoon, è il punto di sbarco, sicuramente tra i più belli dell'arcipelago e quindi come potrete immaginare, affollatissimo specialmente d'estate. Cercate di arrivare col primo traghetto possibile per godervi il colore dell'acqua, fare il bagno e nuotare fino all'antistante Cominotto. Qui intorno ci sono molte grotte sulla costa che si vedono arrivando con la barca.
  2. San Niklaw bay, sede dell'unico albergo dell'isola con spiaggetta di sabbia
  3. Santa Marija bay, è quella subito successiva, abbastanza spaziosa, ma con molte alghe, c'è un bar, da qui potrete completare il trekking della costa ovest dell'isola (che misura solo 2,5 km x 1), con vista di Malta di fronte e arrivare fino alla Torre di avvistamento da cui si domina tutto il panorama.
Last but dont least, attenzione alle meduse!


Comino

Se ti è piaciuto questo post, ti potrebbero anche interessare:
La costa a Marsalform

Nessun commento:

Where I've been - Ancora troppi spazi bianchi!!! Siamo a 111 (a seconda dei calcoli) su 250!